Sestola

Sestola

Situata alle pendici del monte Cimone è la più celebre località turistica invernale del Parco del Frignano. Soprannominata “la Perla dell’Appennino” in realtà Sestola deve il suo nome a Sextus personaggio romano a cui furono affidate queste terre.

All’epoca dei comuni, dopo una lotta tra Modena e Bologna per rivendicare il suo possesso, Sestola e il Frignano aderirono alla Signoria Estense di Ferrara e la città ottenne così il titolo di capitale della Provincia del Frignano che mantenne fino all’800.

Numerosi sono i luoghi di interesse storico e artistico. Oltre alle molte chiese e oratori, spicca il Castello (chiamato anche la Fortezza), ricostruito nella metà nel XVI secolo ma di origini molto più antiche. E’ posto su uno sperone di roccia nella parte più alta e storica del comune.

Sestola ospita anche il Giardino Botanico Alpino Esperia rinomato a livello nazionale, della grandezza di 3 ettari raccoglie flora appenninica e alpina.

Il paese è vicinissimo alle stazioni sciistiche del Cimone, a monte del centro si trovano infatti le località sciistiche di Pian del Falco e Lago della Ninfa da cui si arriva a numerose piste da discesa e da fondo. A Passo del Lupo vi sono invece due tracciati da snowcross.

Le attività e i divertimenti non mancano anche nel periodo estivo: equitazione, trekking, arrampicata, mountain bike sono solo alcune delle proposte di cui si può approfittare a Sestola. 

Foto Wikipedia: (CC BY-SA 3.0)